News

Consulenza di Advance in ambito Logistico Distributiva

31/01/2017

Crescita del fatturato, diversificazione commerciale, esigenze di servizio da parte dei Clienti sono alcune delle motivazioni alla base della decisione dell’azienda in oggetto di intraprendere un progetto di “ottimizzazione del magazzino prodotti finiti: dal ricevimento merce all’allestimento e spedizione dei prodotti a Cliente”. L’obiettivo del progetto è stato quello di preparare l’Unità Organizzativa Magazzino a gestire il flusso di volumi previsto al minor costo e soddisfacendo al meglio le esigenze di servizio del Cliente Finale.

 

La metodologia di intervento ha seguito un percorso così strutturato:

  • Analisi dell’attuale gestione di magazzino (flussi in ingresso e in uscita, processi in ingresso e in uscita, contenuto, produttività, organigramma, competenze del personale operativo, lay-out, ecc.);
  • Creazione e simulazione delle soluzioni di progetto a tendere;
  • Definizione del Piano di Intervento sulla base dell’analisi degli scostamenti (GAP ANALYSIS)
  • Implementazione e monitoraggio del Piano di Intervento.

 

L’area di lavoro è stata organizzata per zone che rispecchiano i processi operativi e la superficie utile alle operazioni di imballaggio e confezionamento è raddoppiata. L’area di imballaggio è stata suddivisa in 3 postazioni di lavoro semiautomatizzate ed il magazzino organizzato secondo logiche ABC. A livello di gestione sono stati introdotti e applicati i concetti di “ordine”, “sistemazione”, “pulizia”, “standardizzazione”, “formazione e disciplina” utili a migliorare sia l’efficienza sia le condizioni di lavoro degli operatori di magazzino. I processi di gestione (ricevimento e stoccaggio merce in arrivo, prelievo/allestimento ordine Cliente e spedizione, resi,) sono stati ridisegnati eliminando tutti i passaggi inutili (attività a non valore aggiunto).

Per maggiori informazioni contattateci ai numeri della scuola oppure inviare una Email a Dott.ssa Pfister a.pfister@advanceschool.org

 

 

Vedi tutte »